Sicurezza

VISIONE

Per sicurezza intendiamo sia la lotta ai cosiddetti reati minori (rapine, furti e truffe) e la lotta alla criminalità organizzata, prestando attenzione alle mafie, alle quali interessano le gare di appalto per la gestione dei servizi e dell’edilizia, sia il senso di ben-essere nella frequentazione quotidiana degli spazi cittadini.

Per i ROM presenti sul territorio, riteniamo sia opportuno una sempre maggior integrazione con la popolazione chierese (scuola, lavoro, pubbliche relazioni).

L’integrazione sarà anche alla base dell’azione dell’Amministrazione nei confronti degli immigrati di diverse etnie e culture nel comune rispetto delle leggi e delle regole della civile convivenza. Chieri è una città accogliente ed inclusiva che, attraverso la valorizzazione delle differenze culturali, crea opportunità per stare bene insieme.

 

AZIONI

Di concerto con il Comando della Polizia Municipale, valutare come, quando e dove implementare l’importante ruolo di vigilanza e controllo del territorio svolto dai nostri Vigili Urbani.

Per costruire una città più sicura, non bastano solo le forze dell’ordine: la collaborazione di tutti i cittadini, svilupperà una “Vigilanza Sociale” che porterà ad un più forte senso di comunità.

È necessario rivitalizzare i quartieri attraverso l’insediamento di attività di vicinato e culturali, migliorando la vivibilità e la dotazione di servizi, aiutando l’associazionismo che da sempre è un presidio fondamentale del territorio.

In questo modo, i cittadini si sentiranno maggiormente tutelati e torneranno ad appropriarsi degli spazi destinati alla collettività, fungendo essi stessi da deterrente ai reati minori che  interessano la nostra città.