Spazio ai giovani

VISIONE

Desideriamo investire sui giovani per accompagnarli come comunità nel loro percorso di crescita e valorizzazione dei propri talenti, affinché li possano esprimere pienamente a beneficio di tutta la città.

Ci mettiamo in ascolto profondo delle loro necessità e dei loro sogni, per comprendere come aiutarli concretamente a realizzarli.

Vogliamo che i giovani abbiano più spazio per esprimersi e dare il proprio contributo alla vita cittadina, in quanto portatori del punto di vista di chi si troverà a vivere la Chieri del futuro, e che partecipino attivamente alla vita politica per formarsi come cittadini responsabili.

Per questo è fondamentale essere informati: si può agire consapevolmente solo conoscendo la realtà che ci circonda, partendo dal territorio in cui viviamo, dalle opportunità che ci offre, dalle attività proposte e dalle esperienze già avviate da altri giovani.

La nostra proposta è quella di fornire adeguati spazi di partecipazione dove si possano sperimentare pratiche politiche e progettuali e acquisire competenze sociali.

Altro contributo che i giovani già danno e possono sempre più dare alla città è quello legato l’associazionismo, che crea una rete di conoscenze tra i cittadini, favorisce i rapporti umani e dà spazio alla creatività e all’inventiva.

Il mondo del lavoro richiede competenze, voglia di mettersi in gioco e soprattutto creatività, per questo vogliamo fornire occasioni di orientamento e di sperimentazione, nonché collegamenti tra giovani imprenditori e giovani in cerca di occupazione per dare spunti e creare opportunità.

In ultimo, non per importanza, vogliamo proporre occasioni di incontro per sperimentare nuovi modi di impegnare il prezioso tempo libero, che siano di valore per la persona e per la sua crescita.

AZIONI

Vogliamo rilanciare le politiche giovanili per dare unità a tutte le iniziative che sul territorio sono indirizzate ai giovani, partendo anche da una revisione del Piano Locale Giovani.

INFORMAZIONE

Vogliamo tenere aggiornato il sito comunale con le varie iniziative promosse da e per i giovani con l’aiuto iniziale di stagisti universitari o studenti in alternanza scuola-lavoro e poi di giovani in servizio civile. Per questo, un’area dedicata del sito istituzionale sarà curata dai giovani che forniranno i contenuti ai referenti comunali, avendo così la possibilità di sperimentarsi nella cogestione di questo incarico.

Altra fonte di informazione sarà l’Informagiovani, da realizzare sempre con la collaborazione di stagisti universitari e servizio civilisti.

PARTECIPAZIONE

Coinvolgeremo la popolazione giovanile attraverso l’utilizzo di metodologie partecipative, dando valore alla Consulta Giovanile e chiedendo ad ogni associazione partecipante di esplicitare le modalità con cui intende collaborare con le altre e offrire servizi per tutti i cittadini giovani (non solamente gli associati). La Consulta non sarà solamente occasione per scambiare informazioni e punti di vista, ma soprattutto il momento per definire progetti comuni, con obiettivi specifici ed eventuali premialità e contributi.

Intendiamo supportare i progetti e le iniziative proposte dalla Consulta anche attraverso  contatti costanti e continuativi tra amministrazione e gruppi giovanili al fine di comprendere come rendere davvero realizzabili le loro idee e i loro sogni.

La propositività va accolta ed incentivata quale preziosa risorsa per tutta la comunità.

TEMPO LIBERO

Vogliamo organizzare la Festa dello Sport, una volta all’anno, in collaborazione con le società sportive del territorio per far conoscere e sperimentare ai giovani (ma anche ai bambini) sport e giochi. La festa prevederà sia l’apertura degli impianti che un evento di piazza, in cui le società/associazioni sportive si raccontino.

Organizzeremo nuovamente il Festival degli Artisti di Strada, insieme alla Federazione Nazionale degli Artisti di Strada, per offrire un’occasione di espressione artistica conosciuta e riconosciuta.

Riteniamo importante realizzare corsi di teatro, fotografia e musica gratuiti, in collaborazione con l’associazionismo locale, per permettere, anche a chi ha risorse economiche limitate, di imparare, sperimentando e divertendosi con i propri coetanei.

SPAZI DI INCONTRO

Vogliamo creare una ludoteca dove ragazzi e bambini possano ritrovarsi, passare del tempo e giocare insieme, riscoprendo attività manuali e creative.

Vogliamo anche valorizzare il ruolo già importante del Centro giovanile Arka dell’area Caselli.

POLITICHE PER IL LAVORO

Vogliamo proporre ai giovani corsi di formazione relativi alle tecniche e agli strumenti di progettazione e alla capacità di attrarre e sviluppare reti e finanziamenti a livello locale.

Vogliamo anche proporre ai cittadini membri di associazioni (giovanili e non) corsi sulla gestione del piano sicurezza necessario durante gli eventi. Questo permetterà di avere un presidio garantito: chi segue il corso sarà tenuto a rendersi disponibile per gli eventi comunali e, inoltre, potrà prestare servizio in altri comuni, con una retribuzione.

FORMAZIONE E SCUOLA

Alle scuole proponiamo un’attività di Peer Tutoring: i ragazzi delle scuole superiori approfondiranno un argomento, scolastico o di cittadinanza, e lo spiegheranno ai bambini della scuola primaria in una giornata di condivisione.

SICUREZZA

Vogliamo supportare le attività di volontariato svolte dai giovani e quelle orientate ai giovani, alle loro necessità e passioni.

Per sostenere ed incentivare le associazioni giovanili vogliamo realizzare, a livello comunale, un documento unico per il piano sicurezza valevole per tre anni su alcune piazze e via Vittorio Emanuele, che sia fruibile per chiunque voglia organizzare un evento per la cittadinanza e si trovi di fronte alle complesse norme sulla sicurezza.